Il nuovo packaging di “New Sainsbury’s”

Packaging

Il nuovo packaging di “New Sainsbury’s” impedirà lo scoloramento delle patate.

La catena di supermercati ha affermato la sua confezione di nuova concezione impedirà alle patate di diventare verdi e di sviluppare di conseguenza il sapore amaro.

La nuova confezione “anche se traspirante” è al 100% opaca, questo impedisce alla luce di raggiungere il tubero e quindi di ossidarlo.

La tipica colorazione verde si sviluppa grazie ad un accumulo di solanina, una sostanza chimica naturale che viene attivata dalla troppa luce.

Non solo può produrre un effetto verde, ma anche amaro, contribuendo allo spreco di circa 5,8 milioni di verdure al giorno.

La patata rimane uno standard nel nostro menu. Infatti, ogni anno per soddisfare la grande richiesta, gli agricoltori ne producono oltre 5 milioni.

Questo fa si che la patata sia anche l’ortaggio più comunemente sprecato, con una stima di 730.000 tonnellate all’anno.

In Gran Bretagna il Sig. Jane Skelton, capo di imballaggi per Sainsbury ha dichiarato: “L’esposizione alla luce solare significa che molti dei nostri ortaggi messi in bella vista sul tavolo hanno vita più breve.

È per questo che stiamo chiamando ‘luci spente’ questa nostra nuova iniziativa, un nostro piccolo sforzo per contribuire a ridurre i rifiuti alimentari.

Siamo sicuri che questo migliorerà la vita dei nostri ortaggi e, mentre la confezione sarà opaca, ci auguriamo che i risultati saranno chiari! “ Il nuovo packaging sarà implementato attraverso i negozi di Sainsbury, le varietà di patate che avranno questo packaging sono la King Edwards e la Lady Balfour, due varietà più sensibili alla greening “ossidazione”.

Al punto vendita si raccomanda di tenere gli ortaggi in un luogo fresco e buio. Questa è l’ultima di una serie di innovazioni per aiutare le famiglie a ridurre i rifiuti.

 

Articolo da packagingnews

Il nuovo packaging di “New Sainsbury’s” ultima modifica: 2016-11-28T10:39:31+00:00 da Stedoge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *